Elenco blog personale

Elenco blog personale

martedì 14 novembre 2017

UNA PAGINA DEDICATA AI MIEI DISEGNI



QUESTA PAGINA E' DEDICATA AI MIEI DISEGNI PER FOULARD E SCIARPE IN SETA
QUELLI QUI ESPOSTI SONO SOLO UNA PARTE DELLA COLLEZIONE.

 






































domenica 12 novembre 2017

FINALMENTE LA PUBBLICAZIONE IN CINESE DEL MIO LIBRO "La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante"

Editore: Zhejiang Publishing Group Digital Media Co., Ltd., 1ª edizione (4 novembre 2017)

Acquistabile su Amazon.cn

气球、坦布拉山和飞毯(奇妙的旅程即将上演) Kindle电子书






















内容简介
故事发生在托斯卡纳的维西利亚,坦布拉山谷深处,一个被阿尔卑斯山脉丰饶的自然所环绕的地方。斯特拉和她的妹妹格伦达,以及刚从美国到来的两个朋友丽贝卡和弗兰克,在这里被卷入了一系列超自然不可思议的事件中。一切都始于一场热气球旅行,尽管他们的父母都表达出了对此事的担忧,但由于男孩们的坚持,他们还是成行了。但这次独一无二的体验很快就变成了一场悲剧:热气球遭遇湍流,四个好朋友,加上年轻的土耳其气球司机,阿尔弗雷德,随着气球一起坠入了树林中。当他们恢复意识,他们发现大家竟然都奇迹般毫发无伤,但阿尔弗雷德却不见了。斯特拉和朋友们开始寻找回家的路径,在这个过程中,他们发现了一个神秘的地下世界。在这里他们将展开一段旅程,成为多年来不被触碰的秘密的唯一守护者;也为立志成为作家的斯特拉提供了一个可以说给世人听的故事。
作者简介
费尔南达•拉伊内里是一位意大利作家,她出生于马萨卡拉拉的维西利亚。在儿童时期她就对绘画和诗歌充满热情,她在青年时代所错过的热情。但在近年特别是自从2003年起,她感受到了回到这片领域来耕耘的需要。
文学作品:她的诸多诗歌和短篇小说都在国内和国际大赛中获奖,并被各大出版社编入编纂成集。2012年1月Crane of Padua出版社出版了一本她的名为《Crock of stars》的诗集,包含60首诗歌。2013年3月La Case Books of Los Angeles出版社出版了她的两部小说《气球、坦布拉山和飞毯》和《蓝书》的电子版本。
2013年4月Digital Index of Modena出版了一本她的名为《Miracle at Fortaleza》的短篇小说集。2015年,她自行出版了小说《气球、坦布拉山和飞毯》和《蓝书》。

giovedì 9 marzo 2017

Articolo e intervista a cura del giornalista/scrittore Maurizio Piccirillo


Articolo tratto dal quotidiano d'informazione on line Quasimezzogiorno.

Tra letteratura e arte, Fernanda Raineri

di Maurizio Piccirillo

Negli scorsi giorni, ho avuto il piacere di conoscere la poliedrica Fernanda Raineri. Nativa Di Massa Carrara, da anni si divide artisticamente tra la scrittura, la pittura e la grafica, senza dimenticare la sua esperienza anche nel campo della moda, riscuotendo un buon successo e ricevendo diversi prestigiosi riconoscimenti, in Italia e all’estero. Nel campo della scrittura ha pubblicato libri di poesia e numerose opere letterarie in altrettante antologie. Nell’ occasione  del nostro incontro le abbiamo rivolto alcune domande: Com’è nata in lei la passione per le arti? Posso dire che la passione l’ho avuta fin da piccola, mi è sempre piaciuto disegnare e scrivere poesie. Ero molto portata per il disegno e ricordo che alle scuole elementari alcuni miei componimenti, venivano letti, come esempio, anche nelle altre classi. Dei territori creativi che ha scoperto lungo la sua vita, qual è quello a cui si sente più legata?  “Più legata”, sicuramente al disegno, infatti è la prima passione artistica che ho ripreso a coltivare (nel 2003). Ho ripreso a scrivere nel 2007 pubblicando il mio primo libro nel 2008 e in seguito ho ripreso a scrivere poesie pubblicando un’antologia poetica nel 2012. Purtroppo, a causa degli impegni lavorativi e famigliari,  in questi ultimi anni non ho potuto dedicarmi a tutte le mie passioni artistiche e quindi mi sono dedicata quasi esclusivamente alla narrativa, scrivendo due libri, un’antologia di racconti,  ed ho in cantiere altre storie, mi piace molto inventare. Ha degli autori o degli artisti preferiti? Per quanto riguarda il genere “ragazzi” prediligo i classici, quindi Verne, Dickens, De Amicis, Collodi, Pamela L. Travers, Lewis Carroll,, Antoine De Saint-Exupéry, Louisa May Alcott. Per quanto riguarda altri generi prediligo i romanzi di Charlotte Brontë, Emily Brontë, Victor Ugo, Jane Austen e altri. Naturalmente ho letto anche libri di Roald Dahl e J. K. Rowling. Apprezzo anche opere di autori emergenti che ritengo molto validi, per citarne alcuni Luca Favaro e Lilla Carlotta Lorenzo. Per quanto riguarda gli artisti amo molto gli impressionisti e quindi Monet, Renoir, Van Gogh, Matisse, Wytsman. Lei è indubbiamente una sperimentatrice, ha qualche progetto nel cassetto?  Sì, in questo momento c’è la proposta di traduzione in cinese di uno dei miei libri, anzi non è più solo una proposta perché il procedimento di traduzione so che è già iniziato, quindi fra qualche mese dovrebbe essere lanciato sul grande mercato editoriale della Cina. L’altro mio progetto o forse è meglio dire “sogno” (molto difficile da realizzare) è la trasposizione cinematografica di uno dei miei libri. I miei due libri per ragazzi sono stati inviati a due Major stanunitensi grazie ad una persona che lavora nel settore, stiamo ancora aspettando una risposta.

sabato 25 febbraio 2017

Nuove Recensioni per "La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante" sulle Newsletter di Libromondo

SELF-PUBLISHING AMBASSADOR

Youcanprint.itBlog

“La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante” di Fernanda Raineri recensito da Libromondo

      
L’opera  dell’autrice Youcanprint Fernanda Raineri “La mongolfiera, il monte Tambura e il tappeto volante” è stata recensita nella newsletter di Libromondo, Centro di Documentazione sull’Educazione alla Pace e alla Mondialità che si trova all’interno della Biblioteca del Campus Universitario di Legino a Savona. I ragazzi delle Scuole Superiori e alcuni adulti, in qualità di volontari, leggono per primi i libri nuovi e ne fanno la recensione che viene pubblicata su newsletter e poi inviata a un cospicuo indirizzario.

“Chi potrebbe resistere al fascino di un viaggio in mongolfiera, proprio quella del racconto di Jules Verne 5 settimane in pallone? E la compagnia di Aladino con la lampada e il tappeto volante? Certamente non i giovani personaggi del racconto di Fernanda Raineri, scrittrice versiliese, ma anche abile grafica e pittrice. Un libro molto fedele nel raccontare l’entusiasmo e le aspettative dei quattro amici navigatori che via via si trasforma in un dramma poiché la mongolfiera, da una turbolenza dell’aria, è costretta ad atterrare in un bosco. Da questa disavventura, che avrebbe potuto avere gravi conseguenze, inizia una serie di avventure sorprendenti, con un mistero che solo alla fine evidenzierà le sue componenti storiche.”
Recensione di Giuseppe Alessandro
“Questo volumetto ci porta a immaginare di essere in un racconto di Jules Verne, tipo “Viaggio al centro della Terra”. Una gita in mongolfiera che doveva essere divertente, invece, si trasforma in un incubo, c’è anche un tesoro nascosto dai tedeschi. Fortunatamente, dopo tanto vagabondare sotto terra, riescono a uscire e a trovare i soccorritori. É molto interessante e si legge di corsa per vedere come va a finire. Sono sicura che piacerà molto a tutti.”
Recensione di Carla Robbiano